Inter, il fair play finanziario non fa più paura. Maxi plusvalenze e pioggia di soldi in arrivo

0
23
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 23: Sportif Director of FC Internazionale Milano Piero Ausilio looks on prior to the serie A match between US Sassuolo and FC Internazionale at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 23, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Inter, la missione fair play finanziario è stata superata. Si avvicina il 30 giugno, il fatidico giorno entro il quale i nerazzurri dovrebbero incassare circa 45 milioni di euro di plusvalenze, da registrare in bilancio per rispettare i vincoli imposti dalla Uefa nel settle agreement. Sembrava un’impresa quasi impossibile. Nonostante le difficoltà, Piero Ausilio ha compiuto un grande lavoro ed è riuscito a far quadrare i conti in anticipo rispetto alla data di scadenza. L’Inter si è mossa con grande anticipo anche nel mercato in entrata con gli acquisti già ufficializzati di De VrijAsamoahLautaro Martinez e il colpo già in canna di Radja Nainggolan, grande pallino di Luciano Spalletti e che probabilmente sarà ufficializzato ai primi di luglio.

Le cifre delle plusvalenze. I dirigenti nerazzurri hanno già incassato circa 2,5 milioni di euro di plusvalenza dalla vendita di Kondogbia al Valencia per 25 milioni di euro e altri tre dalla cessione di Nagatomo al Galatasaray, che verrà ufficializzata probabilmente dopo la fine dei Mondiali. L’acquisto di Nainggolan darà una grossa mano in virtù dell’accordo tra Inter Roma che prevede una base cash di 24 milioni più l’approdo in giallorosso di Zaniolo Santon ( valutati 14 milioni di euro di cui 11,8 di plusvalenza). A completare l’ardua missione che spettava a Piero Ausilio ci penseranno alcuni dei giovani che in questi anni hanno reso il vivaio dell’Inter come il miglior in assoluto in Italia. Nei prossimi giorni saranno annunciati: Radu e Valietti al Genoa per 12 milioni (a Milano arriveranno in prestito con diritto di riscatto Salcedo e Serpe), Bettella all’Atalanta per 7 milioni di euro, Merola Zappa al Sassuolo per 5,5 milioni di euro, Puscas al Leganes per 4,8 milioni di arrivo e Pinamonti al Genoa per 10 milioni di euro ( l’Inter sta ancora trattando la cifra del diritto di riacquisto). Il bilancio può finalmente sorridere, non c’è la necessità di dover alcun big.

http://news.superscommesse.it/calcio/2018/06/inter-il-fair-play-finanziario-non-fa-piu-paura-maxi-plusvalenze-e-pioggia-di-soldi-in-arrivo-357690/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here